Impara a Scommettere

1-X-2: il significato dei segni nelle scommesse

Sei un neofita nel mondo delle scommesse? Spesso senti gli amici che ti parlano di multiple, sistemi, schedine alla meno uno, under, multigol, 1X e X2+over senza comprendere di cosa stiano parlando? Vorresti inserirti anche tu in questi discorsi, e perchè no dimostrare che hai occhio per il calcio o altri sport?
Bene, sei finito nella rubrica giusta! 
Con la nostra sezione del blog “Impara a scommettere” snoccioleremo tutti i significati che si celano dietro i segni e le varie possibili voci ch i bookmakers propongono sulle proprie pagine e ti aiuteremo a capire quali usare nei vari contesti.
In questo primo articolo parliamo della forma più rudimentale, più semplice di scommessa: i segni 1, X, 2

Cosa vogliono dire i segni "1, X, 2"?

 

I segni 1, X, 2 indicano l’esito finale dell’evento sportivo  al termine dei 90 minuti regolamentari. Tali segni derivano dal vecchio “Totocalcio”, dove “1 X 2” (tra loro mutuamente esclusivi) è una giocata “classica”, nella quale si sceglie uno tra questi 3 segni con il seguente significato:

il segno “1” corrisponde alla vittoria della squadra in casa (o alla “prima” in caso di campo neutro);

il segno “X” corrisponde al pareggio (valido anche in caso di vittoria ai supplementari/rigori);

il segno “2” corrisponde alla vittoria della squadra in trasferta (o alla “seconda” in caso di campo neutro).

Le squadre “in casa” (in genere) sono quelle che giocano appunto nello stadio della propria città, e quindi generalmente hanno un piccolo vantaggio in quanto sono sostenuti dai propri tifosi, ma non è sempre così. In un evento sportivo, e in particolare calcistico, la squadra in casa viene citata prima di quella in “trasferta”, così da poter riconoscere i casalinghi dagli ospiti.

ESEMPIO:

Evento: Juventus-Inter (con la Juventus quindi in casa e l’inter in trasferta)

1-0, 2-0, 2-1, 3-0, 3-1, 3-2, 4-0, 4-1, 4-2, 4-3 ecc. vittoria della Juve = segno 1

0-0, 1-1, 2-2, 3-3, 4-4 ecc. pareggio = segno X

0-1, 0-2, 1-2, 0-3, 1-3, 2-3, 0-4, 1-4, 2-4, 3-4 ecc. vittoria dell’Inter = segno 2

CONSIGLI:

Il nostro consiglio è quello di giocare il segno 1, X o 2 su una singola partita, evitando magari schedine chilometriche con quote molto basse. Aumentare il numero di eventi ne aumenta considerevolmente anche la probabilità di perdita, quindi, generalmente, è meglio giocare pochi eventi con  con quote leggermente più alte che molti eventi con quote basse.

In realtà i segni sono anche tra loro combinabili: esistono cioè le cosiddette multichance come 1X e X2, ma di queste parleremo nel prossimo articolo!

1 commento su “1-X-2: il significato dei segni nelle scommesse”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *