Impara a Scommettere

Draw no bet

Eccoci ritornati con un nuovo articolo per imparare a scommettere.

Oggi analizzeremo (in breve) una giocata non molto comune ma che ritorna utile allo scommettitore esperto quando il gioco si fa duro.
Quindi, cosa significa il segno DRAW NO BET (DNB) nelle scommesse sportive?  Cosa vuol dire “RIMBORSO IN CASO DI PAREGGIO”?

DNB

Il “draw no bet” è una giocata “conservativa”, consiste nel pronosticare l’esito “1X2” di una partita alla fine dei 90 minuti regolamentari, ma con il vantaggio di recuperare i soldi scommessi in caso di pareggio finale, dove:

 

il segno “1DNB” (o “1 con rimborso in caso di parità”) ha una quota sicuramente più bassa del classico “1” e resta vincente solo in caso di vittoria casalinga, ma in caso di parità sarai rimborsato dell’importo scommesso (in caso di scommessa singola), oppure la quota sarà “void”, cioè 1.00 (in caso di scommesse multiple);

il segno “2DNB” (o “2 con rimborso in caso di parità”) ha lo stesso identico funzionamento: è vincente solo nel caso vinca la squadra in trasferta, ma in caso di parità sarai rimborsato (come sopra).

 ESEMPI:

SE scommettete 1DNB e la partita finisce 1-0 avete vinto la schedina

SE scommettete 1DNB e la partita finisce 1-1 la vostra schedina sarà rimborsata

SE scommettete 1DNB e la partita finisce 0-1 avete perso la schedina

CONSIGLI:

Il “DNB” (spesso chiamato “rimborso in caso di pareggio”) è una giocata che raddoppia le colonne della vostra schedine e quindi anche l’importo scommesso.

(in Italia il limite minimo di puntata è di 2,00€, quindi per scommettere su un solo “DNB” bisognerà puntare almeno 4€).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *